Molti si chiedono, parlando di arredamento da esterno: qual’è la differenza tra piscine, micropiscine e piscine fuori terra?

Partiamo dal classico, la piscina.
Nonostante sia leggermente fuori moda (e la moda conta nell’arredamento, fidatevi) rimane comunque una prelibatezza per bocche ‘poche e selezionate’.
I prezzi sono davvero elevati, ed oltre ai costi degli scavi, impianti, tubature e rivestimenti si aggiunge quello notevole e non qualunquista della manutenzione; inoltre, è bene considerare che le piscine scavate, come siamo soliti intenderle, raggiungono dimensioni di svariati metri e restano consone se parliamo di Hotel, pensioni e raramente di case private, a meno che non siano ville usate per ricevimenti e matrimoni nonché celebrazioni di qualsiasi tipo.
Senza contare che essere richiedono un ambiente circostante degno della situazione, all’altezza.

Le micropiscine, dal loro canto, cominciano ad essere la forma di “ristoro acquatico privato” più diffuse tra le famiglie.
Un po’ per le tasche, sempre meno abili ed invogliate a sostenere spese elevate, un po’ per la loro funzione: spesso la micropiscina intesa in senso stretto (esistono poi centinaia di varianti) è stata ideata e creata per due sole persone.
E’ l’ideale dunque per una coppia; non a caso, è uno dei regali di nozze più ambiti.
Per chi non l’avesse mai provata, è una sensazione impagabile, capace di apportare relax e nel contempo costruire un’intimità formidabile.
E poi, diciamoci la verità: esteticamente sono molto più prestanti di qualsiasi altro elemento.
Il loro colore, solitamente legno od elegantemente smaltato, consente di abbinarle a molte tipologie di arredamento, facendo si che esso diventi un elemento davvero irrinunciabile.

Le piscine fuori terra sono tutt’altra storia e meritano un discorso a parte.
Uno dei vantaggi assoluti, come nel caso delle micropiscine, è quello del prezzo; sarà sufficiente acquistare una piscina fuori terra per evitare inutili perdite di tempo e di denaro per scavi spesso costosissimi.
Questo tipo di piscine (o minipiscine che siano, poco cambia in quanto entrambe fuori terra) sono davvero facilissime da installare, e grazie alla varietà di linee e modelli che sono reperibili sul mercato, si possono adattare alle proprie esigenze personali nonché agli spazi che spesso sono nemici di questo tipo di iniziative.
Inoltre, è una soddisfazione non banale scoprire quanto l’installazione sia facile ed eseguibile da tutti senza la solita chiamata al primo tecnico specializzato che ha il cellulare acceso.
Ormai, previa ovvia richiesta, tutti i modelli di piscina fuori terra sono dotati di idromassaggio.
Inoltre, installare dei prodotti di qualità ed eleganza ‘fuori terra’ può aiutare a dare quel tocco di classe ed innegabile stile che manca alla nostra abitazione.

E voi? Qual’è la soluzione più adatta alle vostre esigenze?

Con il caldo degli ultimi giorni, se si decide di rimanere in città e non si ha la possibilità di andare al mare per prendere la tintarella e rinfrescarsi un po’, è bene fare un po’ di prevenzione.

Se si ha un bel giardino con un po’ di spazio a disposizione, perchè non acquistare una bella minipiscina da 2 a 5 posti?

In questo modo sarà possibile restare ammollo, rinfrescarsi, e allo stesso tempo rigenerarsi e rilassarsi.

Di piscine da acquistare ce ne sono veramente a bizzeffe. Basta avere un minimo di voglia per sfogliare il catalogo online e si può scegliere la piscina che fa meglio al caso vostro. E se la piscina ce l’avete già, avete mai pensato agli accessori per la minipiscina?

Con accessori si intendono le scalette per entrare nella piscina, la copertura termica e il sistema di chiusura. Come potete immaginare le scalette sono essenziali, specialmente per quei tipi di miniscpine con bordi molto alti.

La copertura termica è invece molto utile durante l’inverno o quando si vuole mantenere l’acqua ad una temperatura prestabilita.

Il sistema di chiusura è invece utile per non far sporcare l’acqua quando la minipiscina è inutilizzata, come la notte.

Utili vero? Trovi questi ed altri accessori direttamente nel portale mondominipiscine.com!

Caldo, sole, e tanta voglia di relax: questa è l’estate.
Questa è la stagione più bella dell’anno.

Ma i tre mesi più spensierati dell’anno, si devono godere al meglio, altrimenti non saranno tali, ma anzi, rischiano di diventare tre mesi di sofferenza per le alte temperature e per la noia.

Certo, dirlo è facile, mentre divertirsi nella pratica è più complesso: il lavoro che non ci lascia né respiro nè ore libere per il mare, spiagge decisamente troppe distanti, ecc.

La soluzione è presto detta: aggiungiamo una piscina alla nostra villa per godere il sole estivo e per tuffarci ogni qualvolta lo vogliamo.

Certo, non sarà come essere in spiaggia, ma tenendo conto che avremo la nostra “spiaggia” personale a due passi dalla porta di casa, ogni qualvolta lo vogliamo, e solo per noi… Davvero un sogno!
Il consiglio di oggi è per chi ha davvero bisogno di tuffi, bagni e nuotate: 8 metri di lunghezza e 4 metri di larghezza, per una altezza di 1,20metri.
Non è un caso che il modello si chiami Maldive.

Permetteteci di scherzare: non stupitevi qualora, una volta acquistato ed installato, vi ritroverete dei campioni olimpionici di nuoto a sguazzare in questo “bestione”.

Completamente in acciaio e laccato color bianco panna; possiede tutti i filtri e gli accessori necessari.

Ovviamente, i contro di una piscina del genere sono principalmente due:
– Il prezzo, di 4959,00€; certo non accessibile a tutti, ma comunque ridotto vista la maestosità del prodotto;
– La disponibilità di spazio; che deve essere notevole per installare questa piscina.
Tuttavia, per chi se lo può permettere, sia in termini di costi che di spazi, è davvero la soluzione ideale.

Con l’arrivo delle giornate calde e afose come quelle che ci sono state negli ultimi giorni, è bene mettere il proprio corpo “a mollo” quando si hanno 5 minuti liberi. Purtroppo se si hanno solo 5 minuti non si può andare ne al mare ne in piscina. L’unica soluzione è quella di scegliere di fare una spesa per il futuro e installare nella propria abitazione, all’interno o all’esterno, per esempio in giardino, una minipiscina. Ebbene, cos’è una minipiscina? Ne esistono di molti tipi dalle vasche idromassaggio più grandi del normale a delle vere e proprie minipiscine SPA in cui rimanere immersi totalmente.

La scelta sul tipo di minipiscina da acquistare sta nel quantità di spazio a disposizione. Se si sceglie infatti una minipiscina per due persone allora si sceglie una specie di vasca da bagno con idromassaggio. Se invece ci si vuole rilassare con parenti e amici si deve scegliere una minipiscina SPA per sei persone. Entrambe forniscono tutti i comfort che l’utente normale desidera, oltre all’idromassaggio troviamo: la radio, le luci, la cromoterapia e in alcuni modelli anche delle televisioni incorporate.

I migliori modelli di minipiscine li puoi trovare all’interno del catalogo virtuale disponibile nel negozio online www.mondominipiscine.com. Quest’azienda da molti anni opera nella vendita di prodotti per la casa, il bagno e il giardino. I prezzi come vedrai sono molto bassi rispetto altri concorrenti, questo perchè l’azienda acquista tutti i prodotti all’ingrosso e poi li vende al dettaglio senza nessuna intermediazione. Vieni a visionare le minipiscine migliori di questa stagione, solo nel loro negozio virtuale.

Manca poco alla data fatidica, anzhe se ormai l’estate ha raggiunto la nostra penisola. Cosa c’è di meglio allora di andare a farsi un bel bagno in spiaggia? Con questo caldo è l’ideale. Ma se andare in spiaggia non è possibile perchè si lavora o si ha paura di trovare la coda del week-end? Ci sono due possibilità: andare nelle piscine pubbliche, oppure acquistare una minipiscina coi fiocchi. In questo blog andremo a discuisire dell’ultima soluzione.Con minpiscina non si intende una piscina un po’ più piccola del normale, ma una specie di vasca da bagno con idromassaggio per l’esterno e l’interno.

Questo tipo di articolo è molto simile, se non uguale, alle mipiscine che si vedono alla TV nei film e telefilm, come per esempio le SPA. Questo tipo di minipiscine possono contenere dalle due alle sei persone e vengono utilizzate perlopiù per il rilassamento. Se cercate qualcosa solo per lavarvi allora è meglio che lasciate stare. Abbiamo detto dalle due alle sei persne perchè esistono diversi modelli di minipiscine, ognuna con diverse caratteristiche. C’è quella che sembra più una vasca da bagno con idromassaggio, e quella invece che sembra proprio una piccola piscina da telefilm con l’acqua che arriva alla vita.

Di modelli ce ne sono tanti e sta a voi scegliere il miglior articolo che si trova bene con il vostro bagno oppure con il vostro giardino, perchè ricordiamo le minipiscine vengono utilizzate molto comunemente anche in giardino per rilassarsi sotto le stelle. Scopri i migliori modelli con le nostre recensioni.